, News

19 consigli per superare la più grande quarantena della storia

La quarantena per contenere la diffusione dell’infezione Covid-19 ci ha immobilizzati nelle nostre case e costretti a cambiare le abitudini repentinamente. Per di più siamo bombardati da notizie sensazionalistiche e poco confortanti che ci vengono comunicate a tutte le ore del giorno e della notte. Proprio in questo momento è importante non farsi prendere dallo sconforto e seguire alcuni consigli che possono aiutarci migliorare le nostre giornate.

Ecco quindi 19 consigli selezionati per te, buona lettura!
1. Pianifica i tuoi obiettivi quotidiani e mantieni la tua routine giornaliera

Chi conduce uno stile di vita iperattivo sta vivendo questo immobilismo domestico con forte stress negativo. È necessario, quindi, organizzare la giornata in maniera razionale, per obiettivi, cercando di mantenere una propria routine. Questa situazione potrebbe essere l’occasione per dedicare del tempo ad attività e passioni da sempre trascurate, ad esempio vedere una serie TV, imparare una lingua straniera, finire il libro lasciato sul comodino…

2. Riorganizza le tue abitudini lavorative

Con lo smart working hai fatto diventare ufficio la tua casa. È necessario però separare il più possibile gli ambienti di lavoro da quelli casalinghi, quindi evita di stare a letto con il PC o in stanze poco luminose: tutto ciò farà male alla tua schiena e ai tuoi occhi! Approfitta anche per cucinare un piatto più sano e non indossare il pigiama tutto il giorno, la percezione che hai di te ne risentirebbe!

3. Non aumentare le ore di sonno globale, ti rendono più nervoso/a

Anche se la tentazione di dormire di più è forte, al nostro organismo sono necessarie al massimo 8 ore di sonno.  Variare questo “ciclo” potrebbe determinare cambiamenti nell’umore, nervosismo, irrequietezza, irritabilità e malcontento generale.

4. Ascolta i tuoi figli

Se hai figli piccoli spiega loro questo nostro particolare presente, senza mentire. Le bugie creano confusione e paura. Coinvolgilo/a con immagini, giochi, filmati appropriati alla sua età. Se sono adolescenti concediamo loro degli spazi reali e virtuali per la loro intimità.

5. …e i tuoi anziani

A causa delle limitazioni molti di loro si trovano ancor più soli ed isolati di quanto avviene normalmente. Fargli compagnia telefonicamente o con le videochiamate – per i più tecnologici – può rallegrare il loro umore e aiutarli a “non lasciarsi andare”.

6. Pensa all’equilibrio della coppia

Come per i figli, è importante anche prendersi i propri spazi e rispettare quelli dell’altro. In questi giorni, aiuterebbe molto condividere momenti programmati come una cena romantica o un’attività da fare insieme. Avere un obiettivo condiviso può aiutare a sopportarsi e supportarsi di più evitando incomprensioni e discussioni.

7. Acquisisci una nuova competenza professionale

Quante volte hai voluto approfondire l’utilizzo di un software, aggiornarti sulle novità del tuo settore o perfezionare le tue skills lavorative? Approfitta nel weekend per completare un corso online, seguire il webinar del tuo esperto preferito e applica le tue nuove competenze da subito, soprattutto se sei un/a libero/a professionista.

8. Lo sport è il miglior personal trainer del cervello

Ora più che mai la nostra vita necessita di movimento per preservare sia la salute fisica, allenando le parti del corpo atrofizzate e contrastando l’aumentare del peso corporeo, sia quella del cervello, in quanto stimola la produzione di sostanze che favoriscono il buon umore e riducono lo stress.

9. Evita caffè, tè, energy drink e alcolici

In questo periodo conviene inoltre limitare l’assunzione di energy drink, alcolici e bevande con caffeina e teina, perché sono stimolanti ed eccitanti e potrebbero scatenare tensioneirritabilità e panico.

10. Privilegia cibi ricchi di vitamine C, D ed E

Per potenziare il sistema immunitario e quindi proteggere la propria salute è necessario condurre una dieta alimentare sana. Non alimentarti con cibi che fanno crescere il livello di zuccheri o colesterolo nel sangue perché compromettono la tua salute.

11. Impara a gestire ansia e tristezza

In una condizione come questa che stiamo vivendo è naturale essere presi da momenti di panico, ansia e tristezza. Non bisogna spaventarsi né vergognarsene, ma cercare di attraversare questo momento con consapevolezza.

12. Proteggere gli occhi dalla luce blu dei dispositivi

Nell’arco della giornata bisognerebbe limitare l’utilizzo dei dispositivi elettronici in quanto emettono una luce blu che, a causa della sua lunghezza d’onda, riesce a penetrare in profondità attraverso la cornea e il cristallino fino a danneggiare la retina o disturbare il sonno.

13. Utilizza i social network nel modo giusto

Criticati perché ci allontanano dalla vita reale, oggi i social network sono uno strumento prezioso per rimanere in contatto con chi non possiamo avere vicino fisicamente. Per continuare a sentirsi inseriti nella rete sociale e familiare, i social possono rivestire un importante ruolo nella giornata. Sfruttali per quello e non per la ricerca compulsiva di informazioni.

14. Informati ma senza farti coinvolgere

È sbagliato sia essere compulsivi nella ricerca di notizie sia restare distaccati rispetto a quanto accade intorno a noi. Alterna il momento in cui è giusto informarsi con momenti di distrazione e svago personale.

15. Combatti l’infodemia 

Secondo Treccani, l’infodemia è “la circolazione di una quantità eccessiva di informazioni, talvolta non vagliate con accuratezza, che rendono difficile orientarsi su un determinato argomento per la difficoltà di individuare fonti affidabili” . Evita di lasciarti coinvolgere in situazioni di allarmismo generale e affidati solo a fonti credibili come i telegiornali nazionali, le testate autorevoli e i siti istituzionali.

16. Socializza, adesso hai tempo per farlo

Sembra un paradosso ma questo è il momento migliore per fare buon uso dei mezzi di comunicazione e dedicare del tempo per chiamare un amico (o per organizzare un aperitivo via Skype). Se vivi da solo prova a fare nuove conoscenze online.

17. Sfogati, ma poi sforzati di trovare qualche aspetto positivo

Trasforma questo periodo nell’occasione per scoprire ciò a cui teniamo di più. In una società che ha perso di vista l’oggi, concentrandosi su scadenze da rispettare e appuntamenti da programmare, prova a trarre questa esperienza per capire a cosa tieni davvero.

18. Riposati

Concediti almeno un’ora lontano dai social e goditi una doccia calda, una tisana, un po’ di musica, un’attività da fare da solo, coi tuoi figli, il tuo partner o il tuo animale domestico.

19. Resisti!

In questa battaglia stiamo insieme. Distanti ma uniti, ce la faremo!

 

Fonti

Fondazione BRF – Istituto per la Ricerca Scientifica in Neuroscienze e Psichiatria

Sito del Ministero della Salute “Organizzazione Mondiale della Sanità”

Call Now Button
Close

PRENOTA ORA

Would you like to see our space before joining? Come and visit our coworking space. Please fill out the form and our manager will get back asap.